Welcome, visitor! [ Register | Login

Kate Moss si mette a nudo in un’autobiografia

News Blog – Annunci Gratuiti 4 Novembre 2012

Kate moss,vip,news,notizie,moss,gossip,gossip tgcom,Con questa autobiografia  “The Kate Moss Book”, la Moss mette a tacere tutti quanti  e scrive: “Se fossi stata anoressica o mi fossi fatta di eroina, mi sarei preoccupata di più (dei pettegolezzi), ma non sono stata nulla di quello per cui mi dipingevano”.  La scelta di non rispondere le era stata suggerita dall’ex fidanzato Johnny Depp: “Ho avuto la fortuna di stare con Johnny proprio in quella fase – ha dichiarato, come riporta “Lapresse” – Mi ha insegnato molto sulla fama. Mi ha detto ‘Non lamentarti mai, non spiegare mai’. Ecco perché non uso Twitter o social simili. Non voglio che la gente sappia sempre la verità ed è questo ciò che tiene vivo il mistero”. A questo punto la verità lo sa lei sola e comunque è la sua vita.

873 total views, 0 today

Robert Pattinson sarà il nuovo volto delle fragranze Dior

News Blog – Annunci Gratuiti 4 Novembre 2012

Ogni tanto, per fortuna, si parla ancora di lui per il suo lavoro e non soltanto per la turbolenta vicenda sentimentale che lo ha portato, nei mesi scorsi, ad essere tradito dalla sua fidanzata, salvo poi riprendersela perché ancora innamorato. Robert Pattinson è stato scelto dalla maison di moda francese Dior per rappresentare le fragranze maschili del gruppo. Secondo le indiscrezioni riportate dal sito internet E!Online, l’attore avrebbe siglato con la Dior Fragances un accordo da 12 milioni di dollari, prestando il suo volto alle campagne pubblicitarie per i prossimi 3 anni.

Robert Pattison | © Ben Gabbe / Getty Images

Rob adora il marchio

avrebbe detto una fonte parlando al sito di news. E chi non lo adorerebbe se gli offrissero in cambio una cifra a sei zeri, malignamo noi. La scelta di Dior, peraltro, si è mantenuta in linea con la tradizione. A differenza di Chanel, che per la prima volta ha scelto un uomo, tale Brad Pitt, come testimonial per la sua linea di profumi femminili, Robert Pattinson in questo caso va a rilevare il ruolo che era stato di Jude Law. In realtà, i due attori si assomigliano anche un po’ fisicamente, tralasciando il salto generazionale che li separa. Di certo, la maison avrà fatto una scelta di ringiovanimento del brand, anche se, e non si offendano le fan del vampiro, a noi Jude Law non sembrava per niente pronto per la pensione.

Siglando questo contratto, Robert Pattinson ha anche un po’ seguito le orme della compagna. Kristen Stewart, infatti, è già da tempo il volto di un altro noto marchio di profumi, Balenciaga Florabotanica. A questo punto, non ci resta che attendere l’invasione dei cartelloni pubblicitari che ritrarranno le gigantografie del glaciale volto dell’attore e gli spot pubblicitari che ce lo mostreranno in queste nuove vesti di testimonial. Della serie, non è mai abbastanza.

Articoli Correlati

Robert Pattinson e Kristen Stewart in costume in Brasile!

766 total views, 0 today

Dress Code: Laurea

News Blog – Annunci Gratuiti 4 Novembre 2012

Vi avevo promesso che il primo post della categoria Dress Code avrebbe riguardato il grande appuntamento che è la Laurea. Ho scelto di trattarlo per primo, sia perché mi è stato segnalato da una lettrice che tra poco ha questo giorno importante, sia perché chi si appresta a tagliare questo traguardo spesso non ha tempo e serenità per dedicarsi alla scelta dell’abito.

Mi ricordo bene entrambi i periodi che mi hanno portato alla laurea, per la triennale passavo il tempo tra le lezioni che proprio non potevo perdere e i sit- in nel corridoio degli uffici aspettando la relatrice. Se mia madre non mi avesse portato un sabato mattina per negozi mezza addormentata credo sarei andata alla discussione in jeans (si indossavo i jeans!). Durante la laurea specialistica invece ero ingrassata tanto che il tailleur pantaloni comprato a novembre a gennaio non mi entrava, per fortuna ci è venuto in aiuto un tailleur di D&G saldatissimo con gonna a portafoglio.

Roanoke College

Fortunatamente, a prescindere dalla facoltà che si frequenta ora non sembra più obbligatorio presentarsi in tailleur e si possono valutare molte più opzioni anche senza acquistare niente. Questo non significa che non si debba essere eleganti. Certe facoltà, le più scientifiche e le più umanistiche di solito, sono meno rigide nel dress code, si può persino trovare un laureando con jeans camicia e giacca, senza che stoni nel contesto. Altre, come giurisprudenza economia e medicina hanno sempre avuto più dedizione verso il dress code formale, come anche le facoltà private.

Per prima cosa quindi, vi consiglio di dare una sbirciatina ai laureandi della sessione precedente alla vostra, di modo da trovare un compromesso tra il vostro stile e il grado d’eleganza richiesto.

Ma andiamo più nello specifico analizzando le varie possibilità:

Tailleur pantaloni: abbiamo detto che il tailleur non è obbligatorio, ma è una buona scelta se volete andare sul sicuro. I pantaloni possono darvi sicurezza se siete abituate a indossare sempre jeans e la giacca farà in modo che vi sentiate più autorevoli. Scegliete un colore sobrio e possibilmente scuro se non siete molto asciutte, il nero può essere un po’ banale mentre blu e grigi possono essere più versatili. Scegliete pantaloni che donino alla vostra forma, il taglio a sigaretta è il più indicato, ma anche un modello a palazzo va bene se siete a pera. Assicurateivi che la giacca vi calzi a pennello, sia chiusa che aperta, che non sia troppo corta, meglio se arriva a coprire metà lato B, specie se quest’ultimo non è piatto. Ovviamente se il vostro punto vita è segnato scegliere un modello avvitato, in caso contrario anche uno più dritto.

Diffusione tessile

Tailleur gonna: questa variazione di tailleur è un po’ più complicata da portare senza guadagnare di botto 5 anni, questo semplicemente perché siamo poco abituati a vederla in giro e ancora meno indosso a noi. La sua declinazione più classica è associata alla gonna a tubo, che non dona a molte forme del corpo, mentre bisogna essere molto fortunati per trovarne uno con gonna svasata o a portafoglio. La giacca in questo caso, meglio se avvitata, può essere un po’ più corta ma la gonna deve arrivare almeno al ginocchio.

Diffusione tessile

In entrambi i casi precedenti è molto importante non sottovalutare il top da indossare. Sarà quello che movimenterà il rigore del tailleur e darà colore all’insieme, meglio sceglierlo di toni soft se l’abito indossato è scuro, o di toni più brillanti se ci si è orientati per esempio su un grigio. I materiali più consigliati sono raso e seta (finti o meno), sia che si tratti di tradizionali camicie o top più semplici, se la giacca è molto semplice sono benvenuti fiocchi morbidi intorno al collo o ruches, al contrario puntate su un modello sobrio ma di un colore che vi dona.

Asos

Asos

Vestito: un tempo non si ci sognava nemmeno di andare alla laurea con un abito, mentre ora sembra la soluzione più pratica. Si effettua infatti un acquisto che può essere sfruttato in altre occasioni e che fa sentire meno rigide e ingessate. Inoltre in estate permette di non soccombere sotto strati d’ansia e tessuto.

Gli abiti più indicati sono quelli dritti, leggermente avvitati o leggermente svasati. Lasciate a casa tubino fascianti o abiti anni 50. L’orlo va comunque tenuto al ginocchio e i colori è meglio se si tengono su toni sobri, scuri e non. I tessuti possono essere dei più disparati, ma meglio lasciar perdere i più sportivi come lino e cotone. Sopra all’abito però sia che sia inverno o estate va aggiunto qualcosa, una giacca sarebbe l’ideale, ma se proprio non vi va l’idea, non l’avete o fa troppo caldo potete sempre risolvere con un cardigan un po’ più rigido e pregiato che crea lo stesso effetto.

Diffusione tessile

Spezzato: indossare un paio di pantaloni neri o una gonna svasata grigia che già possedete con una giacca di vostra mamma è un opzione fattibile e che vi salva nell’emergenza. Per prima cosa dovete valutare che i capi in questione vi donino, siano in buono stato e di buona fattura, poi che si armonizzino bene tra loro. Uno spezzato funziona bene quando è davvero spezzato, come un paio di pantaloni marroni con una giacca in lana beige, mentre se sia colori che tessuti si somigliano, come un nero e un grigio scuro il risultato sarà meno riuscito.

Asos

Niente giacca: la giacca non è più obbligatoria ed è davvero possibile non considerarla proprio nell’insieme. In questo caso però, sia che scegliate i pantaloni o la gonna dovrete prestare molta attenzione al top scelto. Quindi meglio una camicia in seta, o un top un po’ arricciato, qualcosa insomma che vi faccia sentire vestite, e che risalti. I maglioni è meglio evitarli, specie se di lana, rendono un po’ troppo poco curato e sportivo il look e non sono adatti all’occasione. Un dolcevita in nylon tuttalpiù può essere azzeccato, su una gonna un po’ meno semplice, ma non sarà azzeccato come su una camicia di seta.

Diffusione tessile + Asos

Una volta che avete scelto l’insieme che fa per voi, e che più si vede nei corridoi della vostra facoltà, è necessario prestare attenzione a dettagli e accessori.

Scarpe: il tacco non è obbligatorio, certo che la scarpa migliore ha all’incirca 5 cm di tacco, anche un po’ largo, di modo da armonizzare con ciascun tipo di abito. Uno stivaletto con tacco basso è perfetto sotto un pantalone soprattutto se a palazzo, una décolleté con non più di 7 cm di tacco e possibilmente senza plateau con i pantaloni a sigaretta e le gonne, una ballerina rasoterra se proprio non indossate tacchi, da evitare solo con i pantaloni a palazzo o svasati, meglio allora uno stivale senza tacco. Gli stivali sono da scartare se indossate la gonna o l’abito, davvero non si addicono a questa occasione. D’estate evitate i sandali, concessa solo la spuntata.

Borsa: avrete forse dietro il portatile, una copia della tesi oltre a portafoglio, cellulare e fazzoletti. L’ideale sarebbe una borsa medio grande ma sottile, e rigida, ma se non avete il portatile ma parenti al seguito che vi assistono può andare bene anche una pochette da lasciare a loro. Inutile dirvi che la griffe non è importante in questo caso, ma è meglio che la borsa sia in ordine, rigida e sobria.

Envelope Rossa Verdementa Shop

Calze: le più coprenti non sono adatte all’occasione, l’ideale è il collant velato color carne e se è inverno meglio una calza scura che non superi i 40 denari di modo che risultino abbastanza coprenti senza essere troppo poco eleganti.

Bijoux: Non è il momento di agghindarvi eccessivamente né di rivendicare il vostro stile con braccialetti in pelle e anelli eccessivi. Le perle sono l’ornamento ideale per l’occasione, vere o finte che siano, ma anche una catenina con un ciondolo e un paio di orecchini d’oro o d’argento fanno al caso vostro. D’estate se la gonna è  giusta a metà ginocchio si può andare senza calze tranquillamente.

Trucco: Non è necessario che il trucco sia particolarmente naturale e sobrio, ma sicuramente è meglio lasciare a casa glitter e ombretti molto appariscenti. L’importante è orientarsi su un trucco contenuto e relativamente da giorno, sotto trovate due esempi di trucchi non naturali ma comunque adatti all’occasione. Sicuramente per chi è poco esperto a truccarsi, meglio orientarsi su qualcosa di molto semplice.

Soffice Lavanda

A lost girl (loves make up!)

Mani: è un caso questo in cui non vanno trascurate, perché vi potrà capitare di gesticolare e le vostre mani saranno al centro dell’attenzione. La commissione sarà lontana quindi non è necessario che siano estremamente curate con manicure impeccabile, ma sono sicuramente da scartare smalti scuri o unghie elaborate come vuole la nail art. Ricordate che gli esaminatori di solito hanno una certa età e con uno smalto rosato o senza andate più sul sicuro.

Ma ora veniamo alla parte più delicata, cosa scegliere a seconda della vostra conformazione:
Donna a Pera: l’ideale sarebbe un abito, leggermente svasato con giacca avvitata, se invece scegliete la formula tailleur meglio un pantalone palazzo e una gonna svasata. Cercate di prestare attenzione che la giacca sia non solo ben avvitata ma con spalline ben definite e anche un po’ lavorate. Il top è da preferire un po’ voluminoso e di un colore vivace specie se la giacca è semplice. Se scegliete lo spezzato ricordate che sono meglio i colori scuri sotto. Un po’ di tacco sarà molto d’aiuto per slanciare le gambe.

Donna Triangolo Invertito: scegliere la giacca in questo caso è il problema maggiore perché sarebbe meglio trovare un modello non molto definito sulle spalle, i pantaloni invece è meglio se sono a sigaretta. Anche la gonna a tubo è da sconsigliare perché un po’ troppo pesante così lunga, e il vestito risulterebbe un problema eccessivo. L’ideale può essere uno spezzato con toni chiari sotto e scuri sopra o un tailleur pantalone, entrambi con giacca aperta e poco strutturata. Va bene anche indossare solo una camicia di seta magari scura e infilata dentro un pantalone a sigaretta.

Donna a Rettangolo: essendo poco formosa può puntare molto sugli abiti dritti e a tubino senza risultare troppo sensuale. Anche un tailleur pantaloni può essere azzeccato, con un taglio sempre a  sigaretta, o meglio spezzato che movimenta lo stile. Da scartare di nuovo il modello con la gonna a tubo che appesantisce gambe molto secche, meglio allora virare su pantaloni e top, ma sempre stando attente a non scegliere capi di taglio troppo abbondanti.

Donna a Clessidra: se poco formosa può indossare anche un tubino o un tailleur con gonna a tubo, ma sempre prestando attenzione che la giacca non sia troppo grossa ed elaborata. Altrimenti un abito avvitato con giacca o cardigan sono l’ideale. Anche il tailleur pantalone è adatto ma meglio puntare su colori molto scuri e modelli semplici, come per lo spezzato. Il look senza giacca è molto comodo se il seno e le spalle ne rendono la ricerca faticosa, scegliere allora un pantalone a palazzo o una gonna svasata con camicia in seta.

Donna a Mela: abiti dritti o leggermente svasati sono l’ideale anche nel suo caso, e come per le altre forme con torace consistente meglio scegliere una giacca meno strutturata per evitare di appesantire le figura. Il look migliore può essere lo spezzato, specie se con pantaloni a sigaretta chiari e una giacca morbida, il top però in questo caso meglio se lasciato fuori e che arriva almeno fino a metà sedere.

Per pubblicare il post in tempo prima della laurea di qualche lettrice non ho potuto ancora avvalermi delle correzioni della mia amica che pone un freno ai miei errori da dislessica. Spero che non ce ne siano troppi e che lei potrà correggerlo poi il prossimo weekend.

2402 total views, 1 today

Lady Gaga è pronta a lasciare la carriera per amore

News Blog – Annunci Gratuiti 4 Novembre 2012

 Lady gaga, vip,news,notizie,gossip,gossip tgcom, Taylor Kinney ,nozzeLa cantante Lady Gaga ha sempre stupito tutti con i suoi colpi di scena e look stratosferici, ma ora a quanto pare è felice accanto a Taylor Kinney, pensa alle nozze e di lasciare la carriera. La notizia l’ha data il sito specializzato in pettegolezzi sui personaggi dello spettacolo “Radaronline”. “Dice a tutti di quanto è innamorata di Taylor”, ha detto una fonte vicina alla coppia al web magazine. Lady Gaga nell’intervista dice: penso davvero che l’attuale fidanzato sia l’anima gemella e sarebbe disposta a mettere da parte la sua carriera per sposarlo e avere dei figli”. Il ritiro non sarebbe in ogni caso definitivo, ma soltanto una specie di pausa per organizzare la nuova vita e avere tempo per godersi gli affetti. La popstar e l’attore si sono conosciuti più di un anno fa durante le riprese del video “Tu ed io” e da allora pare che le cose tra i due vadano a gonfie vele. Di un probabile matrimonio a Venezia.

869 total views, 0 today

Kate Moss non ha mai fatto uso di droghe

News Blog – Annunci Gratuiti 4 Novembre 2012

Kate moss,vip,news,notizie,moss,gossip,gossip tgcom,La modella Kate Moss ha scritto un’autobiografia ““The Kate Moss Book” e in questa occasione la Moss ha voluto mettere a tacere alcuni pettegolezzi sulla sua vita privata. Nel libro scrive: “Se fossi stata anoressica o mi fossi fatta di eroina, mi sarei preoccupata di più (dei pettegolezzi), ma non sono stata nulla di quello per cui mi dipingevano”.  La scelta di non rispondere le era stata suggerita dall’ex fidanzato Johnny Depp: “Ho avuto la fortuna di stare con Johnny proprio in quella fase – ha dichiarato, come riporta “Lapresse” – Mi ha insegnato molto sulla fama. Mi ha detto ‘Non lamentarti mai, non spiegare mai’. Ecco perché non uso Twitter o social simili. Non voglio che la gente sappia sempre la verità ed è questo ciò che tiene vivo il mistero”.

887 total views, 0 today

L’abito da sposa di Angelina Jolie sarà griffato da L’Wren Scott?

News Blog – Annunci Gratuiti 4 Novembre 2012

Eccoci qui a parlare di nuovo del matrimonio più atteso di questo 2012, quello cioé tra Angelina Jolie e Brad Pitt. Torniamo sull’argomento perché c’è una ghiotta indiscrezione per tutte quelle donne che si stanno arrovellando il cervello per capire quale griffe vestirà la bella attrice: pare che Angelina Jolie sceglierà un abito da sposa di L’Wren Scott.

Tanto è stato detto sul matrimonio tra Angelina Jolie e Brad Pitt, numerose le date che sono state annunciate e poi immancabilmente smentite, mentre tutto il mondo aspetta di vedere convolare a giuste nozze la coppia. Anche perché siamo curiosi di ammirare gli abiti che i due indosseranno nel giorno più importante della loro vita.

L’anello di fidanzamento di Angelina Jolie non lascia dubbi: entro l’anno dovrebbero sposarsi. Ma quando e soprattutto come?

Gli ultimi rumors ci danno preziose indicazioni sull’abito da sposa di Angelina Jolie, che pare abbia deciso di affidare questo importante vestito al fashion brand L’Wren Scott. Dopo averci mostrato un anello di fidanzamento da sogno, l’attrice ora deve stupirci con effetti speciali, anche se lei riuscirebbe ad essere bella e affascinante anche se arrivasse in pigiama all’altare!

Una fonte vicina alla coppia, infatti, sostiene che lo stilista avrebbe già incontrato numerose volte la sposa.

Angelina vuole qualcosa di originale, non scontato e tra tutti gli stilisti che ha incontrato in questi mesi, L’Wren Scott è quello che ha capito meglio il suo corpo.

E pensare che prima si era detto che Angelina Jolie avrebbe indossato un abito da sposa Versace, brand italiano che l’attrice ha già indossato più volte sui red carpet più prestigiosi. Ora sembra che abbia cambiato decisamente idea, anche perché L’Wren Scott non è conosciuto in tutto il mondo per i suoi abiti da sposa… Ma si sa, Angelina vuole essere originale e anticonvenzionale sempre, figuriamoci nel giorno del matrimonio!

Foto | Getty Images

Via | Sfilate

769 total views, 0 today

  • Moda e Tendenze - Le Donne Impazziscono per il Glamour

    by on 16 Giugno 2013 - 0 Comments

    Moda e Tendenze sono tra gli argomenti più ricercati in assoluto nel web dalle donne, quando si tratta di vestirsi ed indagare sulle novità glamour il naso è sempre all’insù puntato al monitor. I blog di moda e tendenze o i portali specializzati sono letteralmente presi d’assalto dalle donne, le novità glamour, le tendenze fashion sono […]

  • Sandali Donna Online Collezione 2013 non perderti le Meraviglie

    by on 24 Gennaio 2013 - 0 Comments

    Saldali Donna, una nuovissima collezione tutta da scoprire! Tantissime novità nella collezione sandali online 2015, colori, trasparenze, tacchi altissimi ed eleganza, il tutto accompagnato con un design esclusivo e ricercato, frutto dell’esperienza quinquennale nella vendita di calzature online. Uno shop online semplicissimo da usare, che riesce a soddisfare le richieste di tutte le nostre clienti, […]

  • Scarpe Online Gli Specialisti - Il Miglior Outlet Scarpe Donna

    by on 10 Gennaio 2013 - 0 Comments

    Scarpe Online – Gli Specialisti – Il Miglior Outlet Scape Donna? Eccolo per le donne che amano lo shopping online. In fatto di scarpe online la sanno davvero lunga! Abbiamo seguito il loro sito sul nascere, crescere e farsi amare dalle donne, sopratutto quelle che adorano lo shopping online e le scarpe alla moda. Il nuovissimo outlet […]

  • scarpe donna francesine

    Scarpe Donna - Online ? Ecco il sito OutletScarpeOnline.it testato per voi

    by on 25 Ottobre 2012 - 0 Comments

    Scarpe Donna ? Acquistarle online negli outlet a prezzi competitivi ed in totale sicurezza? Ecco il sito testato per voi, www.outletscarpeonline.it. E’ uno dei nostri principali inserzionisti, abbiamo quindi deciso di recensirlo chiedendo un pochino in giro in merito ai servizi offerti, qualità e prodotti e non immaginate le sorprese, tutte più che positive per […]

vendiamolosubito.it Webutation

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi